Razzismo di frontiera?

Da giorni su twitter girano voci di respingimenti alle frontiere per lasciare l’Ucraina. Speravo veramente in una fake news ma a quanto pare questi episodi si ripetono e sono frequenti.

Poi ci stupiamo se il politico di turno afferma che esistano profughi veri e altri che fingono di esserlo! Il diritto a scappare da un paese in guerra non dovrebbe essere garantito a chiunque? Oppure i non ucraini, in questo caso, dovrebbero affidarsi alle ambasciate? Se qualcuno mi legge e ne sa qualcosa ce lo può spiegare?

Ovviamente la situazione di chi perde tutto sotto le bombe è diversa da uno studente o un lavoratore fuori sede che può far ritorno, se ci riesce, alla sua patria e alla sua casa. Mi domando solo se sia normale questo comportamento militare.

https://www.ilpost.it/2022/03/03/ucraina-fuga-africani-indiani-razzismo/

Via dalla guerra, con i propri animali.

Non serve aggiungere niente a questo articolo. Queste parole sono anche le mie, esprimono esattamente ciò che penso. E in un momento come questo è così rassicurante ritrovare i propri pensieri in quelli degli altri. Fa sentire meno soli, meno inermi.

https://libreriamo.it/societa/ucraina-popolo-fuga-animali/