Il destino in una foglia

Le naadi shastra sono un metodo divinatorio le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Si dice che siano usate da più di 4000 anni… Chi si è recato al villaggio e ha provato la lettura ne è rimasto assolutamente stupito, spesso shockato. Certamente, al di là del fatto che si creda o meno al destino, sentirsi dire in forte accento tamil persino i nomi dei propri genitori credo lasci senza parole! Quello che condivido è un articolo di Enrico Baccarini, che dell’India e dei suoi misteri è un vero esperto. C’è anche il video di quando la troupe di Voyager andò a provare di persona…

http://www.enricobaccarini.com/india-le-foglie-del-destino-ovvero-l%E2%80%99astrologia-naadi/

L’affascinante mondo dell’astrologia cinese

Il Ba Zi è un sistema completo di astrologia, una delle cinque categorie di metafisica cinese:

La ricerca di armonia e di un giusto fluire del Qi dentro e fuori di sé era centrale e veniva effettuata in ogni aspetto della vita: a questo tendevano le 5 categorie metafisiche tradizionali cinesi, chiamate Wu Shu cioè 5 arti (Shan- Montagna, Yi- Medicina, Ming- Destino, Xiang- Forme, Bu- Divinazione) che, se interiorizzate e comprese, avrebbero portato alla realizzazione e al ricongiungimento nel Tao, all’Uno, origine di ogni cosa.

Nuova eclissi

Ancora sotto l’influsso dell’eclissi solare di dicembre, avanti con quella lunare! Evvai, non ci facciamo mancare niente,chi più ne ha più ne metta! Anche gli astri sottolineano la particolarità di questi tempi. Noi possiamo soltanto adeguarci o soccombere: adeguarci alle energie del momento, fluire con esse evitando inutilmente di contrastarle perché è una battaglia persa in partenza.

Secondo l’astrologia vedica gli influssi delle eclissi sono particolarmente potenti e mai benefici, secondo l’antica religione invece le energie sono soltanto amplificate e dunque sfruttabili al meglio con la giusta consapevolezza.

Dato che ormai la divisione è accentuata in ogni aspetto del quotidiano, come districarci in tutto questo? Ascoltandoci, facendo silenzio interiore e fidandoci di ciò che sentiamo. Sia che siamo propensi a vedere il negativo, sia che propendiamo più per il positivo, non dimentichiamoci che la via giusta è sempre quella del discernimento e dell’equilibrio.

Buon eclissi a tutti!