Vi presento il mio nuovo spazio.

Il nuovo blog è nato.

Nome e motto nascono dall’idea avuta per un mio profilo instagram, al momento inattivo. Dopo tanto meditare in samatha e vipassana, una mattina mi è nato così. In fondo in questa vita non c’è alcuna certezza, se non la morte. Se impareremo ad abbracciare l’impermanenza di tutto, riusciremo a far tesoro di ogni giorno, di ogni istante.

Provvederò a spostare gli articoli pertinenti sulle sue pagine e riporterò un po’ d’ordine in questa tana 🙂

Se vi va, passate a dare un’occhiata.

https://nessunacertezza.com/

Pausa estiva

Con la recensione di lunedì scorso, le mie letture sono ufficialmente in pausa. Sono immersa da giugno nella rechèrche proustiana e un grande, immenso classico come questo esige una lettura tranquilla, da centellinare in totale relax. Al momento sto per iniziare il terzo volume e questa rilettura si sta mantenendo assolutamente all’altezza delle mie aspettative. Nel mentre, anche perché è difficile girare con un vocabolario in borsa (data la mole dell’opera di Proust), mi fa compagnia anche qualche ebook. Al momento, su kindle, ho Tiziano Terzani, un autore che conosco e apprezzo, con Un indovino mi disse. Credo che sia un libro straconosciuto ma prossimamente vi racconterò comunque le mie impressioni.

Per il resto, ho da affrontare e risolvere qualche grana con me stessa. Sperando di riuscirci e di potervela raccontare, intanto vi auguro di trascorrere questo ultimo mese d’estate in serenità.