Meno prati più orti?

https://www.ilpost.it/2022/06/23/anti-pratisti/

In Svezia, il 52 per cento delle aree verdi urbane è occupato da prati. Negli Stati Uniti, è coperto da prati il 23 per cento di tutta l’area urbana: quasi il 2 per cento di tutta la superficie terrestre del paese, un dato che fa dell’erba dei prati la più estesa coltura irrigua non alimentare in America. I proprietari di case americani utilizzano complessivamente 62 mila tonnellate di pesticidi all’anno per curare i prati e 1,5 milioni di metri cubi d’acqua al giorno, in estate, per annaffiarli.

Io non ho un vero e proprio prato, ho della gramigna nel recinto dei cani che devo necessariamente tagliare ogni 10 giorni al massimo finché spiga, altrimenti non finisco mai di correre dal veterinario.

Il mio “prato” è anomalo: la metà delle sementi se la portò via le formiche, il resto è tappezzato di buche fatte dal mio cagnone. Ho severamente vietato al consorte di bagnarlo, visto che la priorità dell’acqua del pozzo è per l’orto, e dato che innaffiando si stimolerebbe ancor più la crescita con immensa fatica per me che lo taglio.

Comunque vedrei bene un bell’orticello curato, di fronte alle case americane tutte verdi. Anche perché coi tempi che corrono, se si ha la fortuna di poter coltivare e innaffiare qualcosa, meglio che sia cibo.

6 pensieri riguardo “Meno prati più orti?”

  1. che giuste riflessioni.
    io ho un orto, non un orticello, e sto cominciando a cederne una parte ad un’amica.
    produco ben di più di quel che posso mangiare da solo, ma alcune cose vanno ai miei figli.
    l’orto è un grande rilassante divertimento.
    in effetti mi hai reso più chiaro che anche io non apprezzo troppo i giardini: una bellezza fine a se stessa. non mi nego dei fiori, ma in prevalenza quasi campestri e che non richiedano troppo impegno né cura e soprattutto non chiedano di essere innaffiati: ne ho abbastanza con l’orto.
    sono in Lombardia: stato di emergenza idrica, ma niente proibizioni: o sono i più furbi di tutti o sono i più scemi.

    Piace a 1 persona

    1. Qui (provincia di Macerata) hanno vietato di innaffiare prati e riempire piscine, l’orto soltanto nelle ore notturne ( se non si ha un pozzo). E ovviamente no a lavaggio auto e acqua ai fiori.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: