Turismo?

Vivo in una città di mare che si vanta di essere diventata il litorale dell’Umbria grazie all’apertura di un tratto di superstrada che ci collega ora direttamente.

Ma Civitanova Marche meriterebbe di meglio, non basta essere il litorale di Foligno.

Oggi ho saputo che la nostra uscente amministrazione comunale, ha in fretta e furia approvato gli ultimi imbrogli e regalerà addirittura 80 MILA EURO a Bobo Vieri, che si è riciclato come artista, non chiedetemi di cosa.

Io di parole per descrivere lo schifo di questa situazione non ne ho più.

Il turismo, quello vero, si fa curando il territorio e le sue eccellenze, non con il divertimento caotico e casinista che fa di ogni serata una discoteca a cielo aperto. Alla faccia di chi lavora e non riesce a dormire.

Una località turistica degna di tale appellativo è poi attenta al decoro urbano e non si presenta con strade bombardate e marciapiedi percorribili col machete.

Questo lassismo, tra l’altro, dovrebbe fare scappare un turista.

Ma ognuno ha ciò che si merita. Dunque avanti con l’invasione e si salvi chi può.

Civitanova Marche, molo Est

7 pensieri riguardo “Turismo?”

  1. Accipicchia, nel mio paese succede la stessa cosa. Un tempo era una rinomata località termale dove agli inizi del ‘900 venivano addirittura re e regine. Oggi, dopo il fallimento delle terme, è diventato un luogo di svago notturno, dove funzionano soltanto discoteche e pub. Allafine di ogni week end nel parco secolare e per le strade possiamo contare i danni fatti da adolescenti ubriachi.

    Piace a 1 persona

    1. Esatto! Ogni mattina uno schifo e gente barcollante ancora in giro alle 7! Che turismo è questo? Quale città decente ignora i veri problemi facendo finta di essere la patria della movida? La movida porta soldi, dicono. Anche la cultura, se è per questo! E il turismo gastronomico, ad esempio, quello ben fatto. Ma no, continuiamo ad alimentare l’alcolismo e il degrado urbano!!

      Piace a 1 persona

      1. Qui siamo solo 3.280 residenti, ma negli anni d’oro in estate si arrivava a 10.000 perché i milanesi avevano le ville intorno al paese. Ora sono tutte vuote e il paese offre solo posti di lavoro volante e mal pagato, ovviamente in nero.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: