Alberto Grandi

Alberto Grandi è un giovane autore che nel suo primo libro Cronache di un mesotes, è riuscito a coniugare perfettamente avventura, filosofia e grandi ideali. Oggi ho il piacere di presentarvelo attraverso la sua stessa voce:

Chi è Alberto Grandi e come si è scoperto scrittore?

Alberto Grandi è un semplice ragazzo milanese nato nel 1994. Ha coltivato fin da bambino una grande passione per le arti marziali che, crescendo, lo hanno spinto verso la filosofia, prima orientale poi occidentale. Oltre a queste due grandi passioni una terza è stata presente fin dall’infanzia, quella per la cultura nerd. Dopo il primo anno universitario e qualche saggio accademico, ha deciso di intraprendere la strada dello scrittore, provando a fondere assieme questi tre elementi con lo scopo di divulgare un antico messaggio greco: conosci te stesso!

Bene, abbiamo lo stesso motto! Ma dimmi, se dovessi fare una descrizione di te usando dei libri, che titoli sceglieresti?

So di risultare noioso ma:

“Simposio” e “Apologia di Socrate” di Platone

“Teosofia” di Steiner

“Il Tao del Dragone” di Lee

Assolutamente no, sono letture di un certo livello ma non si può di certo dire che siano noiose. Tra l’altro, a Il Tao del Dragone sono particolarmente legata anch’io 🙂 e conosco e ammiro Steiner e tutta la sua immensa opera.

Raccontaci: da cosa nasce la tua passione per la fantascienza?

Come già dicevo sono stato un grande nerd fin da bambino. Videogames e libri fantasy, in ogni loro sfumatura, mi hanno accompagnato durante la crescita. Per quanto riguarda la scrittura, ho scelto la fantascienza perché offre un grande spazio di movimento, pur mantenendo una base di legame con la realtà. Essendo lo scopo di “Cronache di un Mesotes” quello di presentare, seppur semplicemente, diverse tipologie di filosofie, questo genere l’ho trovato perfetto.

C’è un autore particolare che hai nel cuore o a cui ti ispiri?

Si, un grandissimo Filosofo, Platone. La scelta di orientare gran parte del romanzo sotto forma di dialoghi deriva sicuramente da lui.

Chi ha letto il tuo libro ha sicuramente apprezzato la filosofia di fondo che lo connota, quanto ha influito il tuo essere artista marziale nello sviluppo del tuo pensiero?

Enormemente! L’arte marziale che pratico ha radici taoiste, quindi il concetto di fluidità e divenire sono alla base dei principi. Sono insegnamenti che non riporti solo nella pratica del combattimento, ma che, praticandola con costanza e passione, si infiltrano nell’anima influenzando tutti gli aspetti della tua vita. Gran parte del pensiero delle Cheimatos, una delle specie all’interno dell’universo di Cronache, si fonda proprio su questa filosofia a partire dall’aspetto marziale.

Quanto è difficile rimanere originali dedicandosi a uno dei generi letterari più sovraffollati di titoli?

Ormai, se si pensa ad innovazione soltanto come a qualcosa che prima non c’era, potremmo individuarla solo nell’epopea di Gilgamesh. L’aspetto, a mio avviso, dell’originalità non è nella forma, quanto nella sostanza, nell’identità del romanzo. Tutti oggigiorno possono improvvisarsi scrittori, basta un computer o un foglio. Scrivere una storia di alieni in guerra contro un grande cattivone è alla portata di tutti, ma la sostanza, il messaggio, l’identità interna è unica e “originale”. Questo elemento secondo me caratterizza e “originalizza” (permettetemi l’utilizzo del termine) i vari romanzi, che siano fantasy, gialli e via dicendo e, per quanto la forma può essere simile ad altri, l’originalità resta oggettiva poiché sostanziale.

Mi trovi assolutamente concorde. Tra l’altro, se ci rifletti, anche Gilgamesh potrebbe essere letto in chiave fantascientifica! Non sarebbe male riportarlo in voga!

Come procede il crowdfunding per la pubblicazione del tuo secondo libro? Lo sai che lo attendiamo con ansia!

Per ora procede bene. Il crowdfunding in Italia è poco conosciuto e visto con diffidenza (seppur quasi tutti di noi preordinano articoli in tantissime occasioni) ma pian piano sta prendendo piede e sembra funzionare a dovere. L’elemento più appagante è che ogni vostro preordine è un passo verso la pubblicazione, rendendo quest’ultimo un successo non solo mio ma nostro… Per questo ringrazio infinitamente tutti quelli che stanno sostenendo il nostro progetto, rendendolo sempre più vicino al traguardo!

Siamo in tanti a fare il tifo per te, speriamo di leggerti presto!!

Intanto, se volete sostenere Alberto per la pubblicazione del suo nuovo libro, il link è questo https://bookabook.it/libri/cronache-un-mesotes-parte-seconda-la-furia-del-portatore/

Per seguirlo e magari di acquistare il suo libro cliccate qui sotto 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...